giovedì 15 dicembre 2011

Bambini e iPad 2: Le APP(licazioni) di Natale


Vi avevo anticipato questo post un paio di giorni fa, ma è da molto più tempo che ci penso....ma ho sempre rimandato.

Non trovavo mai abbastanza tempo per affrontare l'argomento - almeno così mi dicevo - ma in realtà ho capito che era solo una scusa.
La verità è che non avevo ancora le idee abbastanza chiare sul  fatto di farlo utilizzare o meno a due bambini di soli 2 e 4 anni.
Generalmente non sono molto propensa ad incentivare l'uso precoce della tecnologia ai bambini: telefonini e smartphone, video giochi portatili, console vendute come adatte a tutta la famiglia, iPad e anche la televisione, li ho sempre un po' demonizzati perché hanno la potenzialità di allontanare i bimbi dalla realtà, di isolarli e di togliere loro la possibilità di dedicarsi a giochi di fantasia e di creatività (come quelli che cerco di proporre ai miei figli e di cui scrivo in questo blog).

E anche vero che non è neanche motivabile il perché privare e rendere estranei i bambini (nativi digitali) verso qualcosa che ormai fa parte delle giornate di ognuno di noi.
Ragionandoci su e facendo qualche esperimento, sono giunta alla conclusione che come sempre la verità sta nel mezzo.

E così, visto che ogni volta che accendo il mio iPad e faccio magie semplicemente con un dito, i bambini si avvicinano curiosi e voglio "toccare".... mi sono decisa a farlo provare anche a loro proponendo l'Ipad nel modo più positivo possibile.

Le applicazioni che si possono scaricare sono davvero infinite sia per grandi che piccini, ma per loro ho cercato solo quelle della categoria "istruzione".

Ce ne sono moltissime adatte per chi non sa ancora leggere: danno la possibilità di giocare con i numeri e le lettere, di esercitare la memoria con il gioco delle coppie, di fare puzzle, di riconoscere i colori oppure di colorare....e ci sono anche applicazioni stile montessoriano.

Visto che siamo in periodo di festa, molte App sono state "vestite" per il Natale!

E una delle prime App con cui si è divertita Linda, 4 anni, è Christmas Activity che ha tante attività a tema natalizio...
L'albero di Natale con le palline da contare e il numero esatto da scegliere e posizionare nel riquadro;


I cofanetti di tanti colori da aprire prendendo la chiave dello stesso colore;


Il coniglietto che vuole uscire a giocare con la neve e deve essere vestito con gli indumenti che stanno nell'armadio;

..e tanti altri giochi come il puzzle o il pupazzo di neve da comporre!

Un'altra App che merita di essere segnalata è ABC - l'alfabeto magnetico: riproduce esattamente la classica lavagnetta portatile su cui i bimbi si divertono ad attaccare le letterine magnetiche e in occasioni come lunghi viaggi in auto o treno è un ottimo modo per passare il tempo in modo divertente ed istruttivo (senza far cadere nessun pezzo)...sempre insieme a noi genitori!

Mentre osservavo la mia quattrenne usare quel piccolo ditino con disinvoltura, sbloccare l'iPad, sfogliare le pagine alla ricerca della sua App, ero davvero meravigliata di come gestiva questo strumento che aveva imparato ad usare semplicemente osservando me.... e ero ancor più meravigliata della sua concentrazione e di ciò che sapeva - come ad esempio contare e riconoscere il n. giusto -: in quel momento per lei quello non era un semplice gioco con cui passare il tempo, ma un'attività prescolastica con la quale imparare e sperimentare quello che già conosce.
Al momento di spegnere tutto e fare altre cose insieme, come avevo previsto, non era affatto d'accordo, e così le ho spiegato le 3 semplici regole per poter usare l'ipad:

1- l'iPad si usa solo nel fine settimana, quando non si va a scuola e si ha più tempo;
2- l'iPad si usa solo quando mamma o babbo sono liberi e possiamo giocarci insieme;
3- l'iPad si usa per non più di mezz'ora e poi senza fare storie si spegne!

Si, perché se è vero che è semplice, divertente e anche istruttivo usare un iPad, è altrettanto vero che crea dipendenza - specialmente in un bambino piccolo che non ha ancora chiaro il senso del tempo che passa!
Perciò lo faccio usare a mia figlia con mooolta moderazione!


E il piccolino di casa? Ovviamente anche lui è attratto da questo libro magico e punta sempre il suo ditino per vedere cosa succede, ma per lui che ha solo 2 anni....non gli faccio usare nessuna applicazione!

E voi? Avete un iPad o un iPhone?
Che uso ne fate fare ai bambini?....sempre che glielo facciate toccare!

7 commenti:

mammadicorsa ha detto...

Noi in casa non abbiamo Ipad o IPhone, un po' perchè per lavoro non ci occorre e un po' per risorse limitate. Abbiamo tuttavia un ottimo computer portatile che noi adulti cerchiamo di usare raramente (il lavoro se può deve restare fuori casa) e che alle piccole facciamo "usare" solo per vedere raramente alcuni cartoni. Siamo dell'idea che per tutto c'è tempo. Il problema tuttavia si pone con la televisione. Non vogliamo essere "estremisti" e quindi la facciamo vedere alle bimbe, ma siamo più contenti di far vedere loro dei DVD che abbiano contenuti controllati e tempi accettabili: finito il DVD si spegne. Ora la difficoltà è arrivata con il digitale terrestre perchè hanno scoperto che esistono canali con soli cartoni per tuto il giorno (non abbiano SKY e quindi per loro è una novità). Appena può la grande chiede di vedere "i nuovi cartoni", e allora quanto tempo concedere soprattutto in caso di malattia e di vacanze? Come trovare la strada di mezzo? è una domanda che mi pongo costantemente.

MammaGiochiamo ha detto...

@mammadicorsa: la tv credo sia un problema di tutti. Io e mio marito abbiamo due visioni opposte: io potrei vivere felicemente senza, ma lui no. Per quanto riguarda i bimbi cerco sempre di proporre alternative "allettanti" che li allontano spontaneamente dalla tv (uno dei motivi per cui propongo tutte queste attività creative è proprio questo!). Cmq anche loro hanno scoperto il canale cartoonito: fortunatamente i cartoni sono molto adatti ai piu piccoli, senza violenza o mostri vari, alcuni anche "istruttivi". Io riesco a gestire meglio la tv che un dvd perchè poi il dvd è sempr a disposizione e lo voglio rivedere all'infinito invece per vedere il cartone alla tv bisogna aspettare l'orario di programmazione. L'unica nota negativa è la pubblicità!

Anonimo ha detto...

Noi non abbiamo l'Ipad ma il semplice e tradizionale PC e nostra figlia, appena 3enne, ogni tanto si mette sulle ginocchia del papa' a "smanettare" sulla tastiera, scrivere lettere o giocare con i colori. Ho visto che sull'Ipad che hai tu ci sono i giochi della BabyFirst (e' quello che si legge nell'angolino in alto del monitor) e mi stavo chiedendo se quei giochi molto creativi e interattivi possano essere scaricati da internet ed utilizzati anche su un normale PC senza per forza avere l'Ipad o altro Tablet (non per forza Apple). Sono applications utilizzabili anche su Windows? Su un tradizionale PC?

MammaGiochiamo ha detto...

@anonimo:anche mia figlia intorno ai 2/3 anni ha iniziato a smanettare sul portatile e lo fa ancora: le apro una pagina world e scrive il suo nome! L'applicazione che ho io credo sia compatibile solo con Iphone, Ipad e Androide.
Cmq prova a vedere meglio qui http://www.babyfirsttv.com/mobile/android/christmas-activity-book

Mammadibea ha detto...

A settembre per il mio compleanno mio marito mi ha regalato l'Ipad. prima di allora lo conoscevo solo di nome e non potevo immaginare nemmeno lontanamente le peculiarità e la versatilità di questo strumento. Nonostante mi capiti spesso di trovare applicazioni adatte ai bambini,carine e persino istruttive, come hai sottolineato anche tu, ho ancora qualche remora a scaricarle perchè non voglio che, una volta scoperte, i miei figli possano pretendere di farne uso tutte le volte che io prendo in mano l'Ipad. Dici bene le tre regole, ma nonostante anche io cerchi di mettere dei punti fermi su tante cose, è una lotta continua!
L'unica app per loro che ho scaricato è "Le Storie della Bibbia - La Creazione di Dada.net e RCS libri", che mi ha colpito per la bellissima grafica e per la semplicità con cui presenta il contenuto. In questo modo ho anche io un'asso nella manica in caso di bisogno...anche se il mio secondogenito preferisce che gli apra la pagina delle Note, dove può scrivere a suo piacimento, facendo comparire e scomparire la tastiera quando gli pare, il tutto accompagnato dal suono dei tasti della macchina da scrivere. Come deve sentirsi potente in quel momento...!

MammaGiochiamo ha detto...

@mammadibea: anche io ce l'ho da settembre...ma ti dico la verità, alcune cose ancora non ho capito come farle! :) le potenzialità sono infinite e bisogna entrare in questa nuova logica per comprenderle a pieno.
Grazie per la segnalazione della app della biabbia: più in tema di cosi con il Nattale non poteva essere :D

Mikela ha detto...

anch'io ho un ipad (1), e devo dire che le applicazioni per bambini sono bellissime, soprattutto le fiabe e i racconti interattivi. Marta a volte ci gioca la sera, guardiamo le storie di "mister lupo e i dolcetti allo zenzero" oppure l'applicazione per spegnere le luci nella fattoria. Certo, quando uno vede la mamma che si diverte tanto con il tablet, poi come si fa a resistere? ;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...