mercoledì 18 maggio 2011

Come colorare la pasta cruda


Dalla valigetta creativa LIDL, comprata durante il periodo di Pasqua, l'altro giorno Linda ha tirato fuori i coloranti che dovevamo usare per decorale le uova, (ma che non abbiamo avuto tempo di fare).
"mamma, questi non li abbiamo più usati!!.................Ci voglio fare un lavoretto!"

Fortunatamente mi sono ricordata di una divertente attività che avevo visto navigando per blog americani.
Con due semplici mosse si può colorare la pasta cruda!!

Come primo esperimento, siccome avevo qualche dubbio sul risultato finale, ho preso una piccola quantità di 2 tipi di pasta piccola e di riso.
Il dubbio lo avevo perché mi ricordavo di aver letto di diluire i coloranti con un po' di aceto, ma non so' per quale motivo....io invece non ho usano nulla, nemmeno acqua (non mi andava di lasciare l'odore di aceto per casa).

Comunque posso già dire che il risultato è stato ugualmente buono...mi è andata bene!

Ecco come fare:
- mettere la pasta che volete colorare in un sacchettino di plastica (il nostro è quello dell'IKEA, con la fascia per chiuderlo)
- mettere il colorante alimentare all'interno del sacchetto e chiudere
- con le mani cercare di distribuire il colore su tutta la pasta
- scuotere con energia il sacchettino per far assorbile il colore alla pasta, o al riso
- mettere ad asciugare la pasta su di un piatto, ricoperto con carta forno, ben distesa per far prendere aria



E' sufficiente un intera notte per far asciugare bene i coloranti alimentari, in modo che non lascino tracce sulle mani.

 
Prima

Dopo

 
Il primo esperimento di pasta colorata è venuto molto bene, anche senza aceto, e i colori sono molto vivaci, soprattutto il verde del riso.
Visto il risultato, la prossima volta coloreremo solo riso, molto bello a vedersi, in quantità industriali.

Per ora dobbiamo ancora decidere come utilizzare questo e oggi pomeriggio, dopo i colloqui alla materna di Linda, ci inventeremo qualcosa.

Qualcuna di voi ha qualche idea da suggerirmi?
I colori sono: verde, arancione e rosso

7 commenti:

Waiting ha detto...

che ne dici di un bel portaritratto con il riso?
Sarà molto divertente e soprattutto un bellissimo ricordo.

MammaMoglieDonna ha detto...

Spettacolo!!!

StelleGemelle ha detto...

nel mio piccolo....
che dici di fare un fiore....
fai il disegno con a colla e ci 'appiccichi' la pastina....ma che te lo dico a fa?!?!?!

mammasorriso ha detto...

che bei colori!!! non è che l'aceto servisse per fissare i colori? mi sembra che si faccia così per i tessuti, non so se centra qualcosa...baci

MammaGiochiamo? ha detto...

@mammasorriso:si l'ho pensato anche io...alla prossima colorazione del riso provo a metterci l'aceto per vedere che differenza fa

supermamma ha detto...

anche noi l'abbiamo fatto am usando le tempere diluite sai quelle da 1L abbiamo dipinto le penne e fatto le collane

Antonietta Righetti ha detto...

bhe non posso che proporti di farne un bel mandala!
se vuoi dare uno sguardo tra i miei...
http://arteamorefantasia.blogspot.it/2012/04/mandalala-delicatezza-e-la-forza-di-un.html

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...