mercoledì 15 giugno 2011

Accuse e chiarimenti


Il mio post di 2 girorni fa "Giochi d'estate: ghiaccio colorato per disegnare ", è stato oggetto di qualche accusa!
Ho aggiornato il post con chiarimenti e link di collegamento e mi farebbe molto piacere se chi passa di qui lo andasse a leggere.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

avevo visto il post ma non avevo seguito la "polemica"...il web, i blog, la vita reale tutto ci ispira e tante volte non ce ne rendiamo neppure conto, quello che fai è giusto, citare sempre la fonte, ma alla fine quando viene un'idea mi sembra anche assurdo dover andare a cercare se qualcuno prima di noi l'abbia già avuta! Alla fine non ci guadagnamo nulla, i nostri bolg possono essere spunti, idee, raccolte di pezzi di vita e non vedo perchè si debba accusare!! Stai serena e continua come hai sempre fatto! :-) un abbraccio Vale (Mami chips & crafts)

Anonimo ha detto...

@Vale: ci credi se ti dico che sono andata a dormire con quest'accusa in testa e mi ci sono pure svegliata? Per me questo blog non è un lavoro e trovare dei ritagli di tempo per scrivere post non è sempre facile... ma mi piace molto perchè mi serve per rendere più concreto quello che faccio con i miei bimbi...un modo per far rimanere più a lungo il ricordo.
E per questo mi dispiaccio quando vengo additata come poco corretta.
Fare ricerche d altri post, prima di pubblicare il mio, vuol dire dedicare ancora più tempo che spesso non ho, ma se può servire a qualcosa, lo farò.
Grazie per l'incoraggiamento
Jessica di Mammagiochiamo?

Mamma_volipindarici ha detto...

Jessica non sapevo della polemica, mi spiace!
Che amarezza!

Onestamente non credo ci sia nulla di nuovo sotto questo cielo quindi è impensabile accusare un blog amatoriale (come i nostri) di puro plagio; stiamo parlando di momenti con i nostri figli ed è piacevole condividerli per puro spirito di unione, commenti del genere sembrano evocare un arrivismo deleterio!

Credo proprio che ogni singola idea sia già stata proposta da qualche parte del mondo (web),ci possono essere più o meno leggere varianti ma, caspita, i materiali caserecci e quotidiani sono poi sempre gli stessi!

Ti abbraccio forte forte
e, se posso, mi sembra eccessivamente gravoso richiedere che i blogger "hobbisti" si mettano a fare ricerche per ogni singola idea condivisa!

Un bacione

vogliounamelablu ha detto...

mi ricordavo degli altri post sull'argomento, perché è veramente una bella idea, però dato che non ci guadagni niente col blog e poi stai raccontando di un'esperienza che hai fatto con la tua bambina non la vedo una cosa molto grave.
Io prima di scrivere guardo in giro se già si era scritto qualcosa, ma non sempre anche così si può sapere in assoluto di chi sia l'idea. Metti che sia su un sito giapponese o su un libro in latino del 1300 ?! ;-)

Stella ha detto...

umammaaaa! quindi ogni volta che pubblicherò qualcosa dovrò stare attenta a verificare che nessuno lo abbia già postato? CHIEDO SCUSA IN ANTICIPO A TUTTO IL MONDO PERCHE' NON LO FARO'! ovvio che se nei blog che seguo vedo un lavoro e ne prendo spunto è giusto citarlo COME FACCIO(a parte che potrebbe essere un post che non ho guardato..) ma se l'idea è in un blog in cui non guardo mai non ritengo giusto fare ore e ore di ricerca per verificarlo... può accadere di avere le stesse idee! lo spirito con cui ho deciso di creare il mio blog che per'altro non è un lavoro è come per te un modo per rendere concreto quello che faccio con la mia bimba e per diffondere idee. se qualcuno dovesse fare un lavoretto come il mio senza citarmi beh.. amen! ci soco questioni molto più importanti! Mi spiace veramente tanto per te e anch'io se mi fosse successo non ci avrei dormito la notte! un abbraccio sincero!

mammasorriso ha detto...

che situazione spiacevole!!! posso immaginare come ti sei sentita!!
guarda, io ho sempre paura di queste situazioni, mi capita spesso di verificare se qualcuno ha gi avuto la mia stessa idea e succede! ci penso per mesi, compro i materiali e poi per il poco tempo ritardo a realizzarlo e un bel giorno vedo la mia idea pubblicata da qualcun'altra! mi è successo con un lavoretto che dovevo fare per la festa del papà...alla fine mi è venuto un nervoso che non l'ho più fatto...ma spesso penso che poi non è giusto, perchè erano mesi che lo pensavo! ma se poi lo pubblico possono pensare che l'ho copiato...ne parlavo anche su mommit...Barbara di mammafelice, mi ha scritto che mi faccio troppi problemi e che dovrei pubblicarlo...ma poi vedi cosa succede!!!
Quando si hanno gli stessi materiali da riciclare è facile avere la stessa idea!
che situazione delicata...in fin dei conti vogliamo solo divertirci coi bambini!
un abbraccio

Roberta ha detto...

Io per tutelarmi un po' ho aggiunto a piè di pagina, sul mio blog, un disclaimer dove dico:"Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi."

E' impossibile controllare tutti i post del mondo prima di pubblicare il nostro...!

Bisogna anche credere alla buona fede dell'autore...

L'importante, comunque, è che tua figlia si sia divertita!

Anonimo ha detto...

@Mamma voli pindarici, vogliounamelablu e stella: Concordo a pieno!
Fino ad un'anno e mezzo fa nemmeno sapevo cosa fosse un blog e di sicuro non ho la presunzione di far mie idee degli altri... qui parlo di momenti di vita con i miei figli e quello che propongo loro non è certo di andare sulla Luna, ma semplicemente lavori che sicuramente fanno molti altri bimbi di altre parti del mondo.
E cmq ribadisco che quando vengo ispirata metto sempre la fonte.
@mamma sorriso: ti capisco...quando vedi che altri realizzano un'idea che tu elabori da tempo ti sconforta perchè pensi che se la fai anche tu poi c'è chi pensa che l'hai copiata. Però magari quando scrivi il post, puoi scrivere che tale blog ha realizzato la tua stessa idea ed è una coincidenza....non sono rari questi episodi. E' già capitato con il tubo della pioggia, ricordi? http://mammagiochiamo.blogspot.com/2011/06/accuse-e-chiarimenti.html#uds-search-results
Riguardo a Barbara, purtroppo devo dire che lei è la sostenitrice di chi mi ha accusata.
Jessica di Mammagiochiamo?

Tatiana S. ha detto...

Che situazione brutta.
é vero, tutto e stato già inventato prima (se non nello spazio internet italiano allora da qualche alta parte) in più se non sapevi come potevi citare?! E non hai venduto questa idea a nessuno, non hai guadagnato, insomma... non vedo giusta questa accusa.
Un abraccio forte.

Tival ha detto...

Ciao Jessica, concordo con quanto detto da Anonimo "...il web, i blog, la vita reale tutto ci ispira e tante volte non ce ne rendiamo neppure conto,", tutti i giorni vediamo, sentiamo e percepiamo cose che ci riportano ad altre cose e ci balenano in mente delle idee... qualcuno prima di te ha avuto la tua stessa idea?! e allora??? più persone possono avere la stessa idea è assurdo che uno debba cercare in internet se qualcuno l'ha avuta prima di lui... esempio; l'attività con il pastello a cera bianco io la conosco da anni... e mica è mia perchè la uso da prima di te.... condividere... questa è la parola chiave... far circolare le idee... la tua bambina ha vissuto una splendida esperienza e tu non hai fatto altro che condividerla affinché altri bambini possano vivere la stessa esperienza... stai serena e non fermare le idee...

Anonimo ha detto...

@Tival: grazie del sostegno
Jessica di mammagiochiamo

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...