giovedì 9 febbraio 2012

Lavoretti d'inverno: pupazzo di neve con palline di carta igienica


Neve, neve e ancora neve qui nelle Marche....tantissima come non ne ho mai vista.
E così per ben quattro giorni siamo stati tutti a casa a giocare a pallate, a fare pupazzi, passeggiate e tutti nella neve.

Tra un'uscita e l'altra ci siamo dedicati a qualche lavoretto invernale creativo e rilassante, sempre a tema neve.

Per realizzare questo piccolo pupazzo di neve, ho usato un rotolo di carta igienica in tutte le sue parti: il tubo di cartone (per il corpo) e gli stappi della carta igienica (per simulare la neve).


Procedimento:

Dopo aver diviso la carta igienica in tanti quadrati seguendo la linea di strappo, i bimbi ne hanno fatto tante palline (compattate poi con più forza da me) accartocciandoli con le dita.

Quando le palline di carta sono di una quantità sufficiente, sono pronte per essere incollate sul tubo.

Co un  pennello ho steso sul cilindro di cartone uno strato di colla vinilica mista con acqua: a questo punto, abbiamo incollato una per una tutte le palline di carta igienica, cercando di metterle più vicine possibile.

Il lavoro richiede abbastanza tempo e concentrazione, cosa che i bimbi non hanno avuto a sufficienza: perciò il nostro pupazzo è ricoperto di neve solo per metà, nella parte frontale...ma poco importa, perché rende comunque l'idea.

Gli occhi sono quelli mobili, invece per il naso e la bocca, Linda li ha disegnati colorando qualche pallina di carta con il colore a spirito arancione (per il naso) e rosso (per la bocca).

Come tocco finale serviva un cappello e ho usato un vecchio tappo di un biberon.

Un lavoretto con solo materiale di riciclo, che stimola la motricità fine e accresce la concentrazione e pazienza (almeno un pochino).

6 commenti:

Diario magica avventura di Federicasole ha detto...

buona idea, nel pomeriggio lo farò con mia figlia!la mattina cerco di organizzarle le attività per passare insieme il pomeriggio!;-)grazie per gli spunti che mi dai!

MammaGiochiamo ha detto...

Essere preparati all'arrivo dei bimbi è davvero utile: semplifica molte cose. Loro non si stancano di aspettare e noi facciamo velocemente. Il resto è tutto divertimento
Buon pomeriggio creativo

mammadi corsa ha detto...

Non posso crederci, ho appena scoperto che siamo due marchigiane! Non mi ero mai soffermata a leggere il tuo profilo, ma oggi leggendo il post...Io sono di Urbino e da noi ci sono 2 metri di neve. Oggi pomeriggio porterò le bimbe fuori approfittando di un po' di sole, da domani di nuovo bufera!
A proposito del lavoretto, a Natale noi abbiamo decorato un Babbo Natale facendo delle palline con il cotone e attaccandole con la colla, il cotone rende bene l'idea della neve e della morbidezza!
Chissà se un giorno potremo conoscerci di persona.

LaCasettaDelleIdee ha detto...

Che forte :) ! Se passi da me c'è un premio per te!

MammaGiochiamo ha detto...

Ma dai!!! Da te si che ne ha fatta di neve!!!
Anche qui oggi un po di sole e infatti sono ritornata al lavoro, perciò niente uscite con i bimbi....sarà per domani pomeriggio.
Anche io avevo in mente il cotone per farne un'altro, ma nessuno dei due ne ha voluto sapere.
Per un incontro magari un giorno ci sarà modo...chissà :)

Azzurra ha detto...

Ciao ho lasciato un premio per te sul mio blog!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...