venerdì 7 settembre 2012

Venerdi del libro: la luce sugli oceani


Con settembre ritorna anche il mio appuntamento con il venerdì del libro di HMM.

La lettura che propongo oggi, diversamente dalle altre, non è per bambini ma per grandi...probabilmente più per donne che per uomini (visto che noi dedichiamo più tempo alla lettura): la luce sugli oceani.
La storia è al limite dell'immaginabile, sia per l'ambientazione - una piccola isola australiana abitata solo dal guardiano del faro e dalla sua famiglia - sia soprattutto per quello che accade loro.
La coppia "cerca" un figlio e dopo 3 aborti lo "trovano"...nel vero senso della parola.
Il mare porta loro una neonata arrivata su di una barca alla deriva insieme ad un uomo già morto.
La figlia tanto voluta, come un miracoloso dono degli oceani è lì davanti a loro, sembra non essere di nessuno e ha tanto bisogno di aiuto....
Decidono di tenerla, vivono 4 anni di pura felicità, solo loro 3 lontani dalla società e da tutti i beni materiali, ma circondati da tanto amore.
Poi un giorno, durante una visita sulla terraferma, scoprono che Lucy ha ancora una madre che non si è mai rassegnata alla sua perdita.
Sensi di colpa, tradimenti e interrogatori fanno si che Lucy debba lasciare Janus e tornare con la madre che l'ha messa al mondo.
Ovviamente Lucy non capisce, non la vuole, non la ama e, infelice, cerca in tutti i modi di tornare da quella che per lei è la sua vera e unica mamma.
La madre naturale cerca di far rinascere nella figlia che sentimento di appartenenza alle origini....ma senza riuscirci.
Quel sentimento è morto quando Grece (Lucy) a pochi mesi dalla nascita si è ritrovata a vivere sull'isola di Janus.
Lucy sarà solo felice se tornerà con la mamma che l'ha cresciuta e amata per  4 anni........
.............................................................................................................................................

Ovviamente il finale non lo svelo! :-)

Questo bel libro è stato mio amico durante tutta l'estate, qualche pagina al giorno e il piacevole desiderio di leggerne ancora il giorno successivo!
Nonostante la storia sia al limite della realtà, credo che il concetto di essere mamma, (sia di fatto che nel cuore), facendo le scelte "giuste" pensando ai nostri figli e non ai nostri desideri, possa essere applicato tranquillamente alla vita di tutti i giorni di ognuna di noi.
Oltre la storia, ho trovato molto bella la descrizione accurata del mestiere del guardiano del faro, del faro stesso e di come si possa entrare in pieno contatto, quasi in simbiosi, con la natura che ci circonda....quando non si è distratti dal superfluo!

Titolo: La luce sugli oceani
Autore: Stedman M.L.
Casa Editrice: Garzanti libri
Età di lettura: per adulti
Con "La luce sugli oceani" partecipo al venerdi del libro di HMM
Qui trovate i passati venerdì del libro di Mammagiochiamo
Qui trovate tutti i libri degli scorsi venerdì del libro di Home Made Mamma

6 commenti:

Diario magica avventura di Federicasole ha detto...

Mi incuriosisce molto, già mi attirava per la bella copertina con quella bimba dolcissimo. Credo anch'io che essere mamma sia una scelta e questa storia mi piace molto!grazie per la segnalazione! a presto!

Palmy ha detto...

Anche io recensirò presto questo libro che a me è piaciuto molto, ma spiegherò perché a suo tempo ;-) Ho un solo appunto, secondo me hai raccontato troppo della trama, o mi sarei fermata a quando trovano la bambina... altrimenti dovresti avvisare all'inizio che è uno spoiler...

Stefy ha detto...

bello l'ho letto quest'estate al mare, veramente meraviglioso, poi leggerlo da genitori fa veramente strano, non sai se stare dalla parte della mamma naturale (che giustamente cerca la propria figlia) o dei genitori che l'hanno cresciuta......

mammozza ha detto...

La storia, temo, sia un pò sdolcinata per i miei gusti, però amo il mare e leggere di fari e isole in mezzo all'oceano mi affascina.

Gaia ha detto...

la prima cosa che ho pensato è stata: mammamia!!! un libro-struggimento di quelli che mi piacciono tanto ma mi fanno star male!!! ovvia mi toccherà prenderlo e passare una notte insonne perché non posso aspettare domani per il finale... grazie!

Jessica MammaGiochiamo ha detto...

sono curiosa di sapere il tuo punto di vista su questo libro!
Per lo spoiler chiedo perdono, ma ammetto che non sapevo che cosa fosse (ora mi sono documentata!) e tantomeno avevo pensato di avvisare all'inizio del post.
Prima di questo libro, ho parlato solo di libri per bambini...se mi capita di nuovo di trattare libri per adulti seguirò il tuo consiglio!
grazie Palmy

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...