lunedì 15 ottobre 2012

Io e Mammagiochiamo su Instagram


Fare foto mi piace molto, ma avere con me la mia Reflex non è sempre facile.
C'è chi riesce a vivere in simbiosi con la sua macchina e la porta ovunque vada e ogni volta mi chiedo come faccia.
Io ancora no...sono ancora al livello che o esco proprio per fare foto o me la porto in occasioni speciali.
Cosi però mi rendo conto che "la vita di tutti i giorni" ne rimane penalizzata.
Attimi semplici e banali che però quando ci sono i bambini assumono un sapore diverso: di conquista, di progresso, di scoperta, di gioia pura.... 
Ecco, questi momenti io sento il bisogno di "fissarli in un istante", e considerando che la memoria riesce in parte in questo intento...in questi casi avere uno strumento per scattare foto è davvero utile.
Per farla breve, ho trovato il giusto compromesso tra praticità e qualità, utilizzando uno smarphone.
 
Gentilmente regalato di seconda mano da mio marito, dopo che lui ne ha preso uno nuovo, da qualche giorno ho anche io un "telefono per fare foto".
 
Manco a dirlo la prima applicazione che ho istallato è stata Instagram.
Sinceramente parlando trovo un qualcosa di terapeutico nel fare foto (velocemente e in qualsiasi situazione senza sembrare una pazza) alla mia giornata che scorre.
 
Quella che sembra una giornata identica a quella di ieri e a quella di domani, riesce a trovare una sua personalità, a distinguersi per qualcosa di unico.
 
E al momento di andare a letto, riguardare questi scatti di vita mi aiuta molto a realizzare che anche oggi - nonostante i brutti momenti di rabbia, di sgridate, di sconforto - è stata una bella giornata ricca di scoperte e di passi avanti verso tante cose nuove da vivere.
 
Il fatto che poi queste fotografie vengano condivise in un social network e possano essere viste da altre persone che come me usano immagini per comunicare, è un ulteriore stimolo a scattare con cura, oltre che un estensione di questo blog, un ulteriore modo per comunicare con chi mi segue qui.
 
Sono consapevole che alcune (o tutte?) foto possano non interessare a nessuno, ma cercherò di rendere la mia raccolata non banale..prima di tutti per me e ovviamente poi per chi deciderà di seguirmi. 
 
Questi sono i miei primi scatti...di sicuro non tutti interessanti, ma alcuni sono stati di prova per capire come si scatta col telefono e per prendere confidenza con Instagram.
  
 
Insomma, capisco che la moto delle paste durante la pausa caffè possano non interessare a nessuno se non a me che, guardandola, non vedo solo paste ma anche un gruppo di colleghi che sono anche amici e che vanno molto daccordo tra loro.
 
Se tra voi qualcuno vuole seguirmi trovate i miei scatti qui oppure basta cercare Jessica_mammagiochiamo direttamente da Instagram.

E voi siete iscritte ad Instagram?
Ma soprattutto siete favorevoli o contrari???
Qual è il vostro pensiero in proposito??

3 commenti:

verdeacqua ha detto...

io lo adoro! capisco benissimo che per i veri fotografi sia un'insulto al loro lavoro, ma per chi come me fotograferebbe tutto è fantastico! e poi hai ragione tu, portare sempre la reflex in giro oltre al solito borsone da mary poppins è dura!
(adesso ti seguo anche lì!)

Claudia Pierantoni ha detto...

io lo odio, ma solo perchè non fa una versione per symbian e quindi non posso averlo :D

Jessica MammaGiochiamo ha detto...

Ti sto seguendo anche io :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...