venerdì 25 marzo 2011

Antico gioco cinese: TANGRAM fai da te con gomma crepla


Ho scoperto questo gioco dal Mamma Sorriso, che ne ha parlato in un post sul suo blog Il sorriso dei miei bambini.

Si tratta un antico gioco rompicapo cinese, che stimola la mente e la fantasia.
È costituito da sette tavolette dalle diverse forme geometriche dello stesso colore (chiamate tan), che inizialmente sono posizionate in modo tale da formare un quadrato.
Le figure sono:
5 triangoli (2 grandi, 1 medio, 2 piccoli)
1 quadrato
1 parallelogramma

Lo scopo del gioco può essere duplice:
1 -formare figure di senso compiuto
2- riprodurre (risolvere) una composizione presente sul libretto di istruzioni.
Tale immagine è in scala diversa da quella delle tavolette e al suo interno non sono segnate le linee che individuano le singole figure geometriche. Perciò la riproduzione dell'immagine è di una certa difficoltà
(fonte wikipedia).

Le regole per ottenere le figure sono:

-usare tutti e sette i pezzi nel comporre la figura finale;
-non sovrapporre i pezzi.


Questo gioco è di facile riproduzione a casa.
Il materiale per realizzarlo è a nostro piacimento.
Può essere di legno, di cartone o come nel nostro caso di gomma crepla rosa.
Per ottenere le 7 figure geometriche, partendo da un quadrato, si tracciano linee come quelle che vedete in foto (è più facile guardare che spiegare).


Una volta che il materiale è pronto, non resta che lasciare libera la fantasia e fare tanti tentati.
Inizialmente può sembrare una cosa impossibile (almeno per me è stato così), ma poi con un po' di pazienza e tanta immaginazione, si riesce a comporre le prime semplici figure.

Come quest'albero!

Invece, per il gatto che vedete in alto, sono partita da un'immagine iniziale e ho cercato di farla uguale: anche in questo caso non è stato affatto facile, al contrario di quello che pensavo.

Dopo aver fatto i miei esperimenti, non molto riusciti purtroppo, ho spiegato il gioco a Linda che, dopo l'entusiasmo iniziale per il colore della gomma crepla (rosa è il suo preferito), ha fatto qualche tentativo, ma come immaginavo ha abbandonato il gioco quasi subito.
Troppo difficile per una bimba di 3 anni e mezzo!
E forse anche per la sua mamma :-)

Per ora il TANGRAM l'ho riposto nelle solite bustine trasparenti per alimenti (IKEA), in attesa che i bimbi crescano.

Ecco qualche link utile, con immagini da riprodurre con il tangram:

Buon divertimento!

2 commenti:

mammasorriso ha detto...

bellissimo tutto rosa!!! buon weekend a tutti voi

.... ha detto...

ci ho giocato molto quando ero più gagna... ed effettivamente mi sembra proprio una bella attività che ben si addice alla creatività dei bimbi... condivido il post

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...