lunedì 23 gennaio 2012

Lavoretto invernale: un quadro per riciclare i disegni dei bambini


Che ne fate voi delle migliaia di disegni che producono ogni giorno i vostri bambini?

Non è facile: buttarli dispiace sempre molto, ma anche tenerli tutti è improponibile.

Io faccio così: per i disegni/scarabocchi di Valentino che ancora ne fa pochi, li tengo da parte; per i disegni di Linda, prima ne parlo con lei e poi decidiamo se tenere un disegno - perchè particolarmente bello, perchè ha un soggetto diverso dal solito, perchè si è impegnata molto nel farlo... - oppure buttarlo dopo un po' che gira per casa.

Quanche giorno fa ho escogitato un'ulteriore soluzione per dare vita ai tanti disegni e l'idea me l'ha data proprio mia figlia che spesso ha l'abitudine di ritagliare i suoi disegni, soprattutto le figure umane.

L'idea è quella di mettere insieme i vari ritagli di figure per realizzarne un quadro.

Prima di iniziare ad incollare si sceglie un tema su cui lavorare, un'ambientazione in cui inserire queste "persone".
Di conseguenza si sceglie il colore del cartoncino e i materiali per creare lo sfondo del quadro.

Il nostro primo quadro, visto il grande freddo di questi giorni, ha come tema l'inverno....e quando ad un bambino dici "inverno", lui quasi sicuramente risponde con "neve".

Ed io mi sono subito ricordata di un lavoro che la Maestra Valentina ha proposto alla sua classe: realizzare un paesaggio invernale disegnando la neve con un cotton fioc imbevuto di tempera bianca.

Per far risaltare la neve, Linda ha incollato i sui disegni su di un cartoncino nero e su di esso ha iniziato a far nevicare.



Il forte contrasto tra il bianco e il nero è molto bello da vedere e i bambini tutti colorati danno luce al quadro invernale.

E' un modo alternativo per "riciclare" alcuni disegni dei nostri bambini, che altrimenti sarebbero stati buttati!

Scavando tra i post del passato:
- riciclare i disegni trasformandoli in segnalibro

9 commenti:

Beta ha detto...

Davvero un'opera d'arte! Brave!!!

MammaElly ha detto...

Bello!!! Io, da un po' di tempo, li scannerizzo tutti... e poi -in generale- butto l'originale, con il "consenso" dell'artista!

MammaGiochiamo ha detto...

Grazie Beta...detto da te che di opere d'arte ne realizzi quotidianamente...mia figlia ne sarà felicissima :D

MammaGiochiamo ha detto...

Scannarizzare tutti i disegni!!!! Ma quanta pazienza hai???? Non posso che farti i miei complimenti per il coraggio dell'impresa :)

MammaElly ha detto...

Eh, richiede il suo tempo, ma poi paga in ordine e facile reperibilità...

mammadicorsa ha detto...

Io ho disegni dappertutto,noi abbiamo escogitato il metodo del block notes con fogli bianchi, così rimangono tutti insieme senza dover decidere sempre se consevare o buttare. L'unica pecca sta nel fatto che i bambini sono attratti dal foglio bianco perciò se ne consumano migliaia.

MammaGiochiamo ha detto...

Anche io ho provato cosi, mettendo a disposizione un quadernone, ma non ha funzionato: anche mia figlia "sprecava" tante pagine e poi non andava in ordine perciò non c'era un ordine cronologico. Invece il piccoletto faceva poi segni in ogni pagina e tempo 2 giorni il quadernone era tutto scritto...forse è un metodo adatto per i piu grandicelli, che già vanno a scuola ed hanno più il senso dell'ordine e della precisione.

LaCasettaDelleIdee ha detto...

Che idea carina! Noi abbiamo riservato un cassetto bello grande a testa per i cuccioli e ci mettiamo tutte le loro opere d'arte :) !

La classe della maestra Valentina ha detto...

Complimenti Linda!!!
Che capolavoro...e brava mamma che non vuole buttare via i disegni.
Grazie di cuore per avermi nominato.
A presto
Maestra Valentina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...