venerdì 20 gennaio 2012

Venerdi del libro: Piccolo Blu e Piccolo Giallo


A noi l'ha portato Babbo Natale, insieme a tanti altri bei libri da leggere con e per i bambini!

Da due settimane a questa parte è la lettura che precede la nanna di mia figlia Linda - 4 anni - che l'ha definito uno dei suoi libri preferiti!

E' la storia di due amici, Piccolo Blu e Piccolo Giallo, che stanno sempre insieme e si vogliono molto bene.
Un  giorno per la gioia di incontrarsi, si abbracciano così forte da diventare verdi e sono felicissimi.
Tornando a casa però i loro genitori non li riconoscono e loro per il dispiacere piangono e piangono, fino a diventare solo lacrime....lacrime blu e lacrime gialle.
Hanno così la possibilità di ricomporsi e di ritornare ognuno al loro colore.
Piaccolo Blu e Piccolo Giallo corrono subito a dare la notizia ai loro genitori e abbracciandosi tutti per la gioia...diventano verdi e capiscono cosa è successo!

E' bella la storia perchè parla di amicizia e del potere che essa ha di rendere felici, di far diventare un tutt'uno con l'altro ma senza perdere la propria personalità.

Sono belle le immagini perchè con 2 semplici macchie di colore, l'autore Leo Lionni, riesce a dare vita ad una grande storia che "cattura" i bambini che sfogliano e leggono questo libro.

Titolo: Piccolo Blu e Piccolo Giallo
Autore: Leo Lionni
Casa editrice: Babalibri
Età di lettura: dai 3 anni

Di questo libro ho trovato una bellissima recenzione su Mangialibri: da leggere assolutamente.
Qualche giorno fa anche Maria de La Pappa Dolce, nella sezione del suo blog dedicata ai libri illustrati, ha parlato di questo libro.

Ne esiste anche una versione in inglese proposta da Monica di Un conventional Mom, che ha scovato anche un bel video inerente.
Con questo post partecipo al venerdi del libro di Home Made Mamma.

12 commenti:

  1. Ciao,

    anche noi siamo "fan" di questo libro. Ne abbiamo visto anche una versione teatrale, ben fatta.
    Direi che è uno di quei libri che non devono mancare nella libreria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacerebbe molto anche a me vedere la versione teatrale!
      Deve essere stata molto particolare :)

      Elimina
  2. Questa è proprio la settimana di questo libro!
    Ne ho parlato anch'io però nella versione inglese.

    Ti ho linkata qui:
    http://un-conventionalmom.blogspot.com/2012/01/il-venerdi-del-libro-little-blue-and.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ultimamente se ne parla parecchio ed è sicuramente un bene: come ha scritto sopra Alessandra, è un libro che non deve mancare nella libreria dei piccoli.
      Grazie per avermi segnalato e per avermi fatto conoscere quel bel video.
      Ti ho aggiunta anche io nel post. ;)

      Elimina
  3. La mia nipote Altra sta imparando appunto parole e colori: questo lo metto subito nella lista della zia!

    RispondiElimina
  4. Beh che dire, è un classico, ed in quanto tale non può mancare nella libreria dei bambini, oltre che una bella storia d'amicizia, è anche un inno alla scoperta ed alla creatività.
    Stupendo,
    Michela

    RispondiElimina
  5. E' un libro di cui ho sentito tanto parlare ma che non ho ancora avuto occasione di proporre ai miei figli. Dovrò rimediare!

    RispondiElimina
  6. capolavoro assoluto, Lionni non delude mai.

    RispondiElimina
  7. Sevirebbe alla mia canaglietta, mi pare che tenda un po' ad annullarsi nella sua grande amicizia con D. Proverò

    RispondiElimina
  8. Quando hai tempo, passa da me...c'è un premio da ritirare!

    RispondiElimina
  9. bello questo libro!
    anche da noi babbo natale ne ha lasciati parecchi :)
    volevo anche dirti di passare da me, perche' c'era un premio per te ma...vedo che mi hanno preceduta!!

    RispondiElimina

Un commento anche veloce, mi fara molto piacere!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...