giovedì 30 agosto 2012

Ricette per mangiar sano: Fiori di zucchina fritti (di Micaela)


Le vacanze estive ormai sono terminate quasi per tutti e piano piano ognuno ritorna ai suoi ritmi e alla vita quotidiana.

Anche io, lentamente, sto facendo ripartire il blog e da oggi riparto ufficialmente con la Rubrica Mangiar sano: semplici ricette poco elaborate e con ingredienti genuini.
Vi ricordate che ad aiutarmi con le ricette c'è anche Micaela? Cuoca molto più brava di me e con molta fantasia!
Questa di oggi è una sua ricetta....forse non proprio "sana", visto che c'è da friggere, ma se si mangia il fritto ogni tanto, la nostra salute non ne risentirà.
Il bello di questa ricetta è che usa un prodotto di stagione!
Vi lascio con Micaela!
*************************
Un saluto a tutti da quest’estate “quasi” finita.
Ecco un piatto che combina bene la raccolta dell’orto di questo periodo: le frittelle di fiori di zucchina.

Mio padre ha raccolto tutti questi bei fiori di zucchina nell’orto e allora ho pensato di fare delle frittelle, avevo anche una zucchina avanzata in frigo e l'ho aggiunta.  


Ingredienti:
-  Fiori di zucchina
-  Zucchina
- Uova
- Farina
- Basilico
- Latte
- Sale
-  Olio per friggere 
Procedimento:
Lavate accuratamente i fiori (quelli dell’orto hanno sempre un sacco di formichine, insettini ecc)

Tagliare i fiori a listarelle e la zucchina  a pezzetti piccoli piccoli.

Sbattere le uova con la farina e un pizzico di sale. Deve venire una pastella densa perché i fiori hanno molta acqua e tendono a bagnare la pastella, al massimo fate sempre in tempo a diluirla con un po’ di latte.

Aggiungete i fiori alla pastella, la zucchina tagliata piccola (a me piace lasciarla cruda che si sente il croccante) e le foglie di basilico spezzettate, amalgamate bene il tutto.

Ora valutate ad occhio la pastella, con un cucchiaio provate a farla colare deve scendere con difficoltà se così non fosse aggiungete farina.

Il mio consiglio è che è comunque meglio una pastella un po’ più fluida che il contrario, altrimenti le frittelle diventano dure.

Ora friggete il tutto in abbondante olio caldo.

N.B.: Ho notato che mentre friggevo venivano meglio le frittelle piccole quello più grandi avevano il cuore un po’ crudo, quindi alla fine ho optato per mezzo cucchiaio ogni frittelle.
 
N.B di Jessica: mia suocera ha un suo segreto per rendere i fiori fritti più croccanti: aggiunge un po' di birra!!!!

Variante: è possibile fare un pastella anche senza uova e latte  ma solo con farina ed acqua, sicuramente è più leggera. Il procedimento è lo stesso e la pastella si lega uguale.
 
***************************************
Le precedenti ricette e consigli della rubrica "Ricette per mangiar sano":

 

6 commenti:

Mirtilla ha detto...

questi piacciono moltissimo anche a me :)

Micaela ha detto...

Lo so lo so la frittura non è proprio sana ma una volta ogni tanto possiamo farlo.
Oltretutto io avevo una valida aiutante che voleva per forza friggere allora siamo scese a compromessi: io friggevo e le mettevo le frittelle su un piatto con lo scottex e lei con una pinza per l'insalata (utensile che ha molto affascinato mia figlia ma...) le metteva nella ciotola grande....
Quindi abbiamo creato un momento educativo insieme ad un momento culinario!!!!

daniela ha detto...

dai dai...i fiori di zucchina fritti sono buonissimi!!!! mica li mangiamo tutti i giorni tanto, no?1?!(magari!!!) :P
bellissima la foto con i girasoli!! :)

Mary Poppins ha detto...

Seguo da tempo il tuo blog ora volevo invitarti nel mio nuovo blog rosadidonna.blogspot.it e buon rientro

CioccoMamma ha detto...

mmmhhh che fame
Per me l'anno inizia a settembre, quindi sono passata ad augurarti BUON INIZIO!

Jessica MammaGiochiamo ha detto...

Allora grazie e buon inizio anche a te!
Effettivamente questo mese di settembre quest'anno, visto il brusco cambio di tempo, ha davvero significato un nuovo inizio...quasi come fossimo di colpo in autunno pieno!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...